ME, MY STORY AND MORE OTHER

In linea al post precedente e in perfetto tema detox, oggi ti racconto di una parte del percorso che ho intrapreso e che continuo ad affrontare ogni giorno: imparare a conoscersi per migliorare con entusiasmo le proprie giornate.

Non so mai come descrivermi quando penso alla frase: “parla di te, spiega chi sei e cosa fai.” quindi cercherò di esprimere al meglio ciò che provo in questo periodo.

PARTIAMO DALLA MIA STORIA

Nasco creativa, tra un sole cocente e una bufera di neve, proprio il giorno delle streghe, il 31 ottobre. Questo, da sempre, mi fa presuntuosamente pensare di avere qualcosa di strano ma allo stesso tempo, di unico.

Da più di dieci anni studio il mondo della moda nelle sue sfumature a volte anche più tecniche. Sono passata dall’essere una disegnatrice di scarpe e in contemporanea anche una fashion blogger; da illustratrice ad artigiana di cappellini retrò. Imprenditrice di me stessa fino ad essere ricamatrice haute couture per alcune maison di moda, con cui mai avrei pensato potessi lavorare e toccare dal vivo.

Cambiare consapevolmente e in parecchi ambiti è sempre stato direttamente proporzionale alla consapevolezza che un lavoro fisso potesse precludermi troppe porte per la mia crescita personale. Essendo un vulcano di idee ho sempre preferito l’obiettivo complicato alla strada più semplice ma forse, scherzandoci su, questa è una prerogativa di molte donne. 😀

Nel tempo ho collezionato molteplici fogli, diplomi e specializzazioni che attestano precisamente quale figura professionale e poliedrica io sia, ma in vero nessuno, che possa far comprendere o esprimere, chi IO sia realmente.

Negli ultimi dieci anni sono passata dall’essere diverse cose, allo smettere di esserlo per ritrovare me stessa.

Quindi ho creato questo blog per far conoscere i miei pensieri, per avere uno spazio personale, ma soprattutto per mettermi alla prova. Sbloccare un nodo che per molti anni mi ha tenuta legata ad una sorta di silenzio meditativo. Un silenzio che ha contribuito in pratica, a non farmi mai mettere la faccia in quello che facevo.

I temi di questo diario saranno proprio legati alla crescita personale, all’entusiasmo di vivere. Dare spazio alle piccole cose, alla natura e al valorizzare la sua bellezza. Non mancheranno reportage dal mondo e pillole di vita e di storia, la mia. Tutto sarà scritto come motivo di discussione, di crescita e di condivisione per te che ne sarai interessata.

Ciao! Fermati e siediti pure. Che ne dici, ti va una tazza di the?

5 Risposte a “ME, MY STORY AND MORE OTHER”

  1. Francesca Letizia dice: Rispondi

    È splendido leggerti.. trasmetti in maniera totale e meravigliosa quello che sei e che senti, senza filtri e senza limiti. Non vedo l’ora di scoprire il resto della tua storia! ( e,ovviamente,sono ancora piú felice di esserne una piccola parte :3 )

    1. Sono contenta che tu abbia apprezzato la lettura.
      Assolutamente sì, sei una parte di questa storia. 🙂

  2. […] chiedermi il perchè, non ne ho idea. Si manifestava la mia natura scorpione probabilmente. […]

  3. Annalisa Benvenuti dice: Rispondi

    …”Sbloccare un nodo che per molti anni mi ha tenuta legata ad una sorta di silenzio meditativo. Un silenzio che ha contribuito in pratica, a non farmi mai mettere la faccia in quello che facevo.”…
    Accidenti! Mi ritrovo in pieno nelle tue parole! 🙁 Non riesco proprio a trovare la spinta e il modo di raccontarmi. Forse leggendoti troverò anch’io la mia via 🙂
    È un piacere leggerti! Brava Dea! 😀

    1. È bello averti qui Annalisa, sicuramente troveremo il modo di aiutarci a vicenda! 🙂

Lascia un commento